Idrocefalia

L’idrocefalo, cioè l'accumulo di una quantità eccessiva di liquido nelle cavità del cervello, si sviluppa quando il liquido che è continuamente prodotto nel cervello non viene drenato adeguatamente. Tutti noi produciamo liquido nella testa che è un elemento importante perchè è il motivo per cui possiamo muoverci senza soffrire di commozioni cerebrali o traumi. Ogni giorno produciamo mezzo litro di liquido cerebrale. Normalmente questo liquido entra nella circolazione sanguigna. Ma se è presente un ostacolo da qualche parte, la quantità di liquido nel cervello continua a crescere. E’ quindi fondamentale operare subito dopo la nascita.

Conseguenze

Nei bambini piccoli il cranio è ancora flessibile. Nel caso di idrocefalo, esso causa un aumento delle dimensioni della testa. Quando la pressione del liquido nel cervello diventa troppo elevata il bambino può sviluppare spasmi, diventare cieco o può morire.

Perchè l’idrocefalo è più comune nei paesi in via di sviluppo?

L’idrocefalo può essere collegato alla spina bifida, ma ci sono anche altre cause come per esempio emorragie cerebrali, infezioni e tumori. Nei paesi in via di sviluppo, le cause principali sono il mancato trattamento di meningiti, emorragie cerebrali dovute al sottopeso di neonati alla nascita o partorire in circostanze poco igieniche.

Come può essere trattato l’idrocefalo?

L’idrocefalo può essere trattato drenando il liquido accumulato nel cervello. Solitamente, ciò avviene impiantando uno shunt, un cilindro impiantato nella testa che drena il liquido sottopelle fino al diaframma. L’inserimento di uno shunt è una procedura relativamente semplice, anche se ci sono alcuni rischi - soprattutto nei paesi in via di sviluppo – riguardanti principalmente le infezioni.

Un metodo alternative di trattamento è l’ETV (endoscopic third ventriculostomy). Si tratta di un intervento per creare un bypass nel terzo ventricolo. Esso permette al liquido superfluo di fluire ed essere assorbito. Se l’idrocefalo è causato da un’ostruzione, essa può essere rimossa a livello endoscopico. Per usare questo metodo il meccanismo di assorbimento deve funzionare correttamente. L’ETV è sicura e sostenibile perchè lo shunt viene prevenuto.

COME POSSIAMO AIUTARTI?

Child Help supporta ed aiuta i bambini con disabilità congenite nei paesi in via di sviluppo.

RIMANI INFORMATO

Ricevi le ultime notizie sui progetti di aiuto per i bambini direttamente nella tua casella di posta.

CHILD-HELP SUI SOCIAL MEDIA